Storia della società

Gepafin è una società finanziaria con capitale misto pubblico – privato, costituita nel 1987. Il capitale ad oggi è detenuto dalla Regione Umbria (direttamente o attraverso Sviluppumbria Spa) per il 54% e, per il restante 46%, da 11 banche che operano nel territorio regionale.

Gepafin nasce come strumento finanziario specializzato a disposizione delle Piccole e Medie Imprese (PMI), aventi sede legale e/o operativa nell’intero territorio regionale, per supportarle nel reperimento di risorse finanziarie:

  • rilasciando garanzie su prestiti bancari;
  • erogando prestiti partecipativi;
  • sostenendo operazioni di incremento di mezzi propri attraverso la sottoscrizione di capitale di rischio e/o strumenti ibridi di patrimonializzazione.

Gepafin interviene anche in favore di privati gestendo misure specifiche e strumenti dedicati per l’acquisto della prima casa, prestiti sociali d’onore e anticipo stipendi a favore di dipendenti di imprese in crisi.

Al tal fine Gepafin gestisce Fondi di garanzia e di capitale di rischio, a valere su specifiche Misure della Regione Umbria. I fondi sono anche cofinanziati da risorse private.

Oltre ciò Gepafin:

  • partecipa alla progettazione di iniziative di partenariato pubblico e privato nelle quali è richiesta una specializzazione nel campo della pianificazione finanziaria e nella selezione di progetti di investimento;
  • sostiene ed affianca i progetti e le iniziative di sviluppo delle PMI umbre;
  • favorisce l’integrazione e la sinergia tra gli operatori del mercato finanziario regionale in un’ottica di Sistema.

Gepafin è iscritta all’Elenco Intermediari Finanziari ex art. 106 Testo Unico Bancario.
Dall’anno 2002 è certificata UNI EN ISO 9001 ed è dotata del Modello di Organizzazione e Controllo ex D.LGS 231/01.